Cultura della sicurezza

Emergenza sanitaria Firenze - Obiettivi

A chi è rivolto

Studenti delle classi III° delle Scuole Secondarie di I grado e Studenti del III anno delle delle Scuole Secondarie di II grado: le prime 10 classi che aderiranno all’iniziativa di ogni zona: Firenze (anche Mugello) – Prato – Pistoia – Empoli.

A chi è rivolto

Studenti delle classi III° delle Scuole Secondarie di I grado e Studenti del III anno delle delle Scuole Secondarie di II grado: le prime 10 classi che aderiranno all’iniziativa di ogni zona: Firenze (anche Mugello) – Prato – Pistoia – Empoli.

Obiettivi

Obiettivi

Promuovere la conoscenza e l’appropriato utilizzo dei servizi di emergenza/urgenza sanitaria e contribuire a far acquisire competenze generiche sulle norme di primo soccorso, nell’ottica di tutela per tutti gli attori che intervengono su di una situazione di soccorso.

Come è strutturato

Come è strutturato

L’intervento educativo si articola in un incontro della durata di circa 2 ore (rimodulabile in base a necessità specifiche), con la possibilità di accorpare due classi. Potrà svolgersi in presenza o in DAD in relazione alle esigenze delle scuole richiedenti e alla situazione epidemiologica.
Verranno accolte le prime 10 classi che faranno richiesta garantendo un’equa distribuzione tra i diversi istituti richiedenti. sarà valutata la possibilità di accogliere ulteriori richieste compatibilmente con le esigenze organizzative del servizio.

Metodologia
L’intervento verrà condotto con l’utilizzo di una metodologia interattiva, basata sulla trasmissione di conoscenze veicolate attraverso lezione frontale, brainstorming, discussione e condivisione. Saranno valutate modalità di didattica a distanza qualora richiesto dalla scuola.

Referenti

Referenti  

Anna Cappelletti - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come aderire al progetto

Per l'adesione compilare:

Modulo C Studenti (scheda di adesione ai progetti) Firenze a.s. 2022-23

e inviare il modulo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.