logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana centro

Empoli | Firenze| Pistoia | Prato

Altro

Progetti Servizio Civile Nazionale - Bando Selezione

Nell’ambito dei progetti di Servizio Civile Nazionale i progetti presentati e finanziati per l’Azienda USL Toscana Centro sono stati 2, visibili sul sito (http://www.scelgoilserviziocivile.gov.it), nello specifico:

Nell’ambito dei progetti di Servizio Civile Nazionale i progetti presentati e finanziati per l’Azienda USL Toscana Centro sono stati 2, visibili sul sito (http://www.scelgoilserviziocivile.gov.it), nello specifico:

C.I.A.O.: Come ci Impegniamo nell’Accoglienza Ospedaliera

25 posti suddivisi nelle seguenti sedi:

Zona Pratese

Nuovo ospedale di Prato S. Stefano - Prato, Via Suor Niccolina Infermiera, 20 - 4 POSTI

Zona Pistoiese

Ospedale S. Jacopo - Pistoia Via Ciliegiole, 97 - 4 POSTI

Presidio Ospedale S.S.Cosma e Damiano - Pescia, Via Cesare Battisti, 2 - 2 POSTI

La Filanda - Pescia, Via Cesare Battisti, snc - 2 POSTI

Zona Fiorentina

Presidio Ospedaliero Palagi - Firenze Viale Michelangiolo, 41 - 5 POSTI

Presidio Ospedaliero Borgo San Lorenzo- Viale della Resistenza, 60 - 1 POSTO 

Presidio Ospedaliero Figline Valdarno- Piazza XXV Aprile, 10 - 1 POSTO

Presidio Ospedaliero Santa Maria Nuova- Firenze Piazza di Santa Maria Nuova, 1 - 2 POSTI

Zona Empolese

Ospedale S. Giuseppe - Viale Giovannini Boccaccio, 16 - 4 POSTI


 > Scheda di sintesi del progetto

Il Servizio Civile protagonista nella rete dell’Accoglienza

50 posti suddivisi nelle seguenti sedi

Zona Pratese

Nuovo ospedale di Prato S. Stefano - Prato Via Suor Niccolina Infermiera,  20 - 5 POSTI

Dipartimento della Prevenzione - Prato Via Lavarone, 3/5 - 2 POSTI

Sede Distrettuale di Montemurlo - Montemurlo Via Milano, 13/a - 2 POSTI

Sede Distrettuale Prato SUD - Prato,  Via Roma, 423 - 3 POSTI

Sede Distrettuale Prato NORD - Prato, Via Emilio Giubilei, 16 - 2 POSTI

Presidio Misericordia e Dolce - Prato, Via Camillo Cavour, 87 - 3 POSTI

Centro socio sanitario Giovannini -  Prato, Via C. Cavour, 118 - 2 POSTI

Zona Pistoiese

Ospedale S. Jacopo - Pistoia, Via Ciliegiole,97 - 6 POSTI

Zona Fiorentina

Presidi Area San Salvi - Via di San Salvi, 12 - 4 POSTI

Presidio Ospedaliero Nuovo S. Giovanni di Dio - Via di Torregalli, 12 - 2 POSTI

Presidio Ospedaliero Santa Maria Annunziata - Bagno a Ripoli - Via dell’Antella, 58 - 2 POSTI

Poliambulatorio Santa Rosa - Lungarno di Santa Rosa, 13 - 1 POSTO

Distretto Sanitario D’Annunzio - Via Gabriele D’Annunzio, 29 - 1 POSTO

Poliambulatorio Morgagni - Viale Giovan Battista Morgagni, 33 - 1 POSTO

Distretto  Sesto Fiorentino - Via Antonio Gramsci, 561 - 1 POSTO

Distretto Scandicci - Via Antonio Vivaldi, snc - 1 POSTO

Poliambulatorio Lastra a Signa - Via Livornese, 277 - 1 POSTO

Distretto Campi Bisenzio - Via Gioacchino Rossini snc - 1 POSTO

Distretto S. Casciano - Via del Cassero, 19/a - 1 POSTO

Presidio Ospedaliero Palagi - Viale Michelangiolo, 41 - 3 POSTI

Zona Empolese

Distretto Empoli - Via Rozzalupi, 57 - 2 POSTI

Ospedale San Giuseppe - Viale Boccaccio, 16 - 3 POSTI

Ospedale S. Verdiana- Castelfiorentino - Viale dei Mille 1 - 1 POSTO


> Scheda di sintesi del progetto

Bando 2018

Leggi il Bando

> Scarica il Bando

Il Bando in breve, riassumendo:

  • età tra i 18 e i 28 anni
  • periodo di impiego in servizio 2018/2019
  • durata del servizio 12 mesi
  • orario di servizio 30 ore settimanali da effettuarsi nell'arco di 5 giorni a settimana
  • rimborso di € 433,80 mensili 
  • Ciascun progetto prevede l’obbligo del volontario a partecipare alla formazione generale e alla formazione specifica.

Chi può fare domanda

(vedi Bando di selezione art. 2)

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
• cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
• aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
• non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:
• aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
• aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa -secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani.

Chi non può fare domanda

(vedi Bando di selezione art. 2)

Non possono presentare domanda i giovani che:
a) appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
b) abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
c) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi. 

Come presentare la domanda

(vedi Bando di selezione art. 4)

Gli aspiranti volontari dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, esclusivamente secondo le seguenti modalità:

a) con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

b) a mezzo “raccomandata A/R” indirizzata a :

Per domande su sedi dell’ Area Fiorentina:
Azienda USL Toscana centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Piazza Brunelleschi, 1
50121 Firenze

Per domande su sedi dell’ Area Empolese:
Azienda USL Toscana Centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Via dei Cappuccini 79 Empoli
50053 Empoli

Per domande su sedi dell’ Area Pratese:
Azienda USL Toscana Centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Piazza Ospedale, 5
59100 Prato

Per domande su sedi dell’Area Pistoiese:
Azienda USL Toscana Centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Via Sandro Pertini, 708
51100 Pistoia

c) consegnate a mano ai seguenti indirizzi :

Per domande su sedi dell’ Area Fiorentina:
Azienda USL Toscana centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Piazza Brunelleschi, 1
Dal lunedì al venerdì dalle 9.00-11.00
Recapiti Telefonici: 055-6938758; 055-6938738; 055-6938603; 055-6938660

Per domande su sedi dell’ Area Empolese:
Azienda USL Toscana Centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Via dei Cappuccini 79 Empoli -piano terra -stanza 15
Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30
Recapiti Telefonici : 0571-702945

Per domande su sedi dell’ Area Pratese:
Azienda USL Toscana Centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Piazza Ospedale, 5
Dal Martedì al Venerdì dalle 9.30-13.00
Recapiti Telefonici: 0574-807110; 0574-807104

Per domande su sedi dell’Area Pistoiese
Azienda USL Toscana Centro
DOMANDA SERVIZIO CIVILE
Ufficio Protocollo
Via Sandro Pertini, 708
51100 Pistoia
Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30-12.30
Recapiti Telefonici: 0573-353906

Il termine per l’invio delle domande via PEC o a mezzo raccomandata A/R è fissato al 28 settembre 2018; fa fede il timbro dell’Ufficio Postale di invio della domanda o l’orario di spedizione della PEC e non la data di ricezione presso l’Ente.

In caso di consegna a mano il termine è fissato alle ore 18.00 del 28 settembre 2018.
L’ente appone sulla domanda un timbro recante data e orario di acquisizione.

Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle sopra indicate e pervenute oltre i termini innanzi stabiliti non saranno prese in considerazione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

• redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 3 al Bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;
• accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
• corredata dall’Allegato 4, relativo all’autocertificazione dei titoli posseduti; tale allegato può essere sostituito da un curriculum vitae reso sotto forma di autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000, debitamente firmato;
• corredata dall’Allegato 5 debitamente firmato relativo all’informativa “Privacy”, redatta ai sensi del Regolamento U.E. 679/2016.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando e tra quelli inseriti nel bando nazionale e nei bandi delle Regioni e delle Province autonome contestualmente pubblicati. 

La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

La mancata sottoscrizione della domanda e/o la presentazione fuori termine è causa di esclusione dalla selezione.

Non sono cause di esclusione in quanto è possibile procedere ad integrazione.
• La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere ; (sarà cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda con l’indicazione della sede)
• Il mancato invio della fotocopia del documenti di identità, ovvero la presentazione di una fotocopia di un documento di identità scaduto; (sarà cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda)
• Il mancato invio dell’autocertificazione dei titolo posseduti (allegato 4) o del curriculum vitae (in tale caso l’ente procederà alla selezione senza tener conto dei titoli)
• Il mancato invio dell’informativa “Privacy” (Allegato 5) (sarà cura dell’Ente provvedere ad acquisirla
Laddove in fase di colloquio non fossero fornite le integrazioni relative al documento di identità e all’informatica “Privacy” il candidato è escluso dalla selezione.

Procedure selettive

(vedi Bando di selezione art. 5)

La selezione dei candidati è effettuata, ai sensi dell’art 15 del D.Lgs. 6 marzo 2017, n. 40, dall’ente che realizza il progetto prescelto. Delle eventuali cause di esclusione l’ente procede a dare comunicazione scritta all’interessato.

I candidati devono attenersi alle indicazioni fornite dall’ente medesimo in ordine ai tempi, ai luoghi e alle modalità delle procedure selettive, che in ogni caso sono effettuate in lingua italiana.

L’elenco dei giovani ammessi alla selezione, il calendario dei colloqui (giorni, orari, luogo dove si svolgeranno) verrà pubblicato sul sito www.uslcentro.toscana.it almeno 15 giorni prima del loro inizio a pena di annullamento delle selezioni, “come fare per” – servizio civile.

La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.
Al termine delle procedure selettive sarà elaborata una graduatoria che sarà pubblicata sul sito www.uslcentro.toscana.it, “come fare per” – servizio civile.
Il mancato inserimento nelle graduatorie, con l’indicazione della motivazione, è tempestivamente portato a conoscenza degli interessati da parte dell’ente, che ne dà contestuale comunicazione al Dipartimento.

Criteri di selezione

(vedi Bando di selezione art. 5)

L’ente deve attenersi nella procedura selettiva ai criteri verificati e approvati in sede di accreditamento o di valutazione del progetto, ovvero ai criteri di valutazione contenuti nel Decreto n. 173 dell’11 giugno 2009 del Capo dell’Ufficio nazionale per il servizio civile, provvedendo a dare adeguata pubblicità agli stessi sul proprio sito internet.
L’ente valuta i titoli presentati e, nel caso utilizzi i criteri di cui al citato decreto, compila per ogni candidato, a seguito del colloquio, la scheda di valutazione, secondo il modello in “Allegato 6”, attribuendo il relativo punteggio.
I candidati che abbiano ottenuto in fase di colloquio un punteggio inferiore alla soglia prevista dal sistema di selezione adottato pari a 36/60, sono dichiarati non idonei a svolgere il servizio civile nel progetto per il quale hanno sostenuto le selezioni, in tal caso l’Ente non dovrà indicare il punteggio relativo alla valutazione dei titoli. Analogamente l’ente non dovrà indicare il punteggio dei titoli per i candidati assenti al colloquio.
A parità di punteggio è preferito il candidato più giovane di età in relazione a quanto previsto dall’art 3, comma 7, della legge 15 maggio 1997 n. 127, come modificato dalla legge 16 giugno 1998 n. 191.

Scadenza

Il bando scade entro e non oltre il 28 settembre 2018.

Il termine per l’invio delle domande via PEC o a mezzo raccomandata A/R è fissato al 28 settembre 2018; fa fede il timbro dell’Ufficio Postale di invio della domanda o l’orario di spedizione della PEC e non la data di ricezione presso l’Ente.

In caso di consegna a mano il termine è fissato alle ore 18.00 del 28 settembre 2018.

Le domande pervenute oltre i termini innanzi stabiliti non saranno prese in considerazione.

Informazioni

Per qualsiasi informazione generale sui bandi è possibile contattare l’Ufficio Aziendale di Servizio Civile al 055/6937440 -7446 -7552

Oppure per:

Area Empolese: Susanna Matteoli 0571/878846
Area Pratese e Pistoiese: Gianna Nadia Galleni 0574/807307


FAQ

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.