Notizie

Treno Sanitario Le Centrali Cross di Pistoia e Torino al lavoro per il protocollo di attivazione e utilizzo del mezzo per il trasporto dei pazienti in Italia e Europa

Scritto da Daniela Ponticelli

Sono al lavoro in questi giorni le Cross- Centrali remote di soccorso sanitario, di Pistoia e Torino per redigere una procedura comune per l’attivazione e la gestione del Treno Sanitario.

Il mezzo, inaugurato lo scorso marzo, è stato messo a disposizione della Protezione Civile delle due Centrali e può circolare in tutta Italia e in Europa, garantendo il trasferimento, celere ed organizzato, dei pazienti da una struttura ospedaliera all’altra.  

Cross treno postiletto sanitari

 

Le procedure delle due Centrali saranno, infatti, univoche nel caso in cui sia necessario attivare come ulteriore risorsa anche il Treno Sanitario: il convoglio è dotato di 8 carrozze equipaggiate con specifiche attrezzature compresi i posti letto monitorizzati di terapia intensiva per il trasporto fino a 21 malati da un ospedale o da più ospedali.  

Il Treno Sanitario è autonomo in termini di attrezzatture e personale e può essere utilizzato anche come Posto Medico Avanzato per la gestione in loco di pazienti da terapia intensiva o a supporto di un Presidio Ospedaliero.

Il Treno Sanitario si aggiunge ai mezzi già utilizzati dalla Cross: ambulanze medicalizzate ed elicotteri del 118 e dell'Aeronautica Militare

Nella foto gli operatori della Cross in collegamento con collegamento con Torino