Notizie

RSA Villa San Biagio: presa in carico tempestiva dell’Ausl Toscana Centro per la gestione dei pazienti Covid

Scritto da Elena Cinelli

Immediato intervento dell’Ausl Toscana Centro per la presa in carico degli ospiti della Rsa Villa San Biagio a Dicomano in accordo con quanto è stato di stabilito dalla specifica ordinanza regionale dedicata alla gestione delle residente per anziani. Da domani infatti sarà avviato un primo trasferimento di pazienti positivi al Covid 19, che necessitano di adeguata assistenza sanitaria, presso la struttura Villa le Terme.  
Al tempo stesso l’Azienda sanitaria ha provveduto ad attivare équipe specialistiche, composte da medici e infermieri, che, già oggi, si sono recate presso

Villa San Biagio per valutare, sia le condizioni ambientali della struttura, che quelle cliniche dei pazienti e prendendo i primi provvedimenti. Domani sarà effettuata una seconda visita da parte di infermieri specializzati con una fornitura di dispositivi di protezione avanzati, presidi terapeutici ed assistenziali.

 

L’obiettivo è garantire adeguata assistenza e tutela agli ospiti all’interno della stessa RSA, luogo più critico rispetto ad altre strutture, per il suo ruolo peculiare di accoglienza di persone fragili, ed al tempo stesso impedire la diffusione dei contagi permettendo una più efficace separazione fra i pazienti.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’intervento dell’Azienda Sanitaria per garantire livelli adeguati di assistenza agli ospiti della struttura- afferma Stefano Passiatore, Sindaco di Dicomano- Questa sinergia potrà permettere di godere delle competenze e professionalità del personale sanitario per sostenere i degenti più fragili. 

L’Azienda sanitaria precisa il suo impegno costante in un monitoraggio e confronto quotidiano per una valutazione clinica aggiornata di questa RSA, come in tutte le altre.

Domani sarà effettuata una seconda visita da parte di infermieri specializzati con una fornitura di dispositivi di protezione avanzati, presidi terapeutici ed assistenziali.

L’obiettivo è garantire adeguata assistenza e tutela agli ospiti all’interno della stessa RSA, luogo più critico rispetto ad altre strutture, per il suo ruolo peculiare di accoglienza di persone fragili, ed al tempo stesso impedire la diffusione dei contagi permettendo una più efficace separazione fra i pazienti.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’intervento dell’Azienda Sanitaria per garantire livelli adeguati di assistenza agli ospiti della struttura- afferma Stefano Passiatore, Sindaco di Dicomano- Questa sinergia potrà permettere di godere delle competenze e professionalità del personale sanitario per sostenere i degenti più fragili.”

L’Azienda sanitaria precisa il suo impegno costante in un monitoraggio e confronto quotidiano per una valutazione clinica aggiornata di questa RSA, come in tutte le altre.