Notizie

Consultori e punti nascita dell’Ausl Toscana Centro: cosa cambia in questa fase di emergenza sanitaria

Scritto da Elena Cinelli 

Sono temporaneamente sospesi i corsi di preparazione alla nascita per tutelare le donne in gravidanza, in questo periodo di emergenza sanitaria. Sono garantiti i servizi consultoriali presenti nel territorio dell’Azienda USL Tc (Empoli, Firenze, Prato e Pistoia), comprese le ecografie in gravidanza.
L’Azienda, tuttavia, invita i cittadini ad utilizzare i servizi solo se effettivamente necessario ed eventualmente a disdire gli appuntamenti per le prestazioni rimandabili.
L’accesso ai consultori è riservato solo a chi deve usufruire direttamente dei servizi. Si pregano i cittadini

di presentarsi senza accompagnatore/i al fine di evitare affollamenti nelle sale d’attesa. Si raccomanda, inoltre di evitare di accedere ai consultori se sono presenti febbre e disturbi respiratori.

Per qualsiasi dubbio o necessità è possibile contattare per telefono o email le ostetriche del consultorio di riferimento.

Qui il link con i riferimenti

In questa fase di emergenza le donne in gravidanza, al momento del parto, potranno accedere ai punti nascita dei seguenti presidi ospedalieri, esclusivamente attraverso il pronto soccorso per esecuzione del pre-triage (identificazione delle persone a rischio per Covid19): San Giovanni di Dio , SS Annunziata di Firenze, S. Giuseppe di Empoli, Ospedale del Mugello di Borgo San Lorenzo, S. Jacopo di Pistoia e SS Cosma e Damiano di Pescia. Non è consentito l’accesso direttamente al reparto di ostetricia o all’accettazione ostetrica/day service.

Per quanto riguarda il Punto Nascita Santo Stefano di Prato l’accesso è consentito tramite la portineria centrale, aperta h24.

Il pre-triage viene eseguito nei locali Fast Track in orario diurno e in Reparto Ostetricia in orario notturno.

Qui il link con gli aggiornamenti sugli accessi ai servizi