Amministrazione trasparente

AVVERTENZA 

Si informa che, a causa di un grave incidente informatico avvenuto in data 26 settembre 2017, sono stati persi tutti i dati inseriti nel sito aziendale nello spazio di "Amministrazione trasparente" dal 5 giugno al 22 ottobre 2017.

Le cause tecniche di tale incidente sono riportate nella Relazione di  ESTAR – Ente di supporto tecnico amministrativo regionale competente in materia di tecnologie dell’informazione e della comunicazione a supporto delle aziende sanitarie ed enti del servizio sanitario regionale - che può essere consultata inviando una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

“Amministrazione trasparente” è organizzata in sezioni, così come previsto dal D.Lgs. 33/2013, che accolgono progressivamente le informazioni di cui è prevista la pubblicazione. In essa sono pubblicati i dati prodotti da ASL Toscana Centro che, con decorrenza 1° gennaio 2016, ha accorpato le Aziende Unità Sanitarie Locali 3 di Pistoia, 4 di Prato, 10 di Firenze e n. 11 di Empoli.

Il D.Lgs. 33/2013 come modificato dal D.Lgs. 97/2016 "Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza" prevede nuovi adempimenti di pubblicazione a decorrere dal 23 dicembre 2016. I dati, documenti e informazioni pubblicati dal 1°gennaio al 23 dicembre 2016 sono consultabili a questo LINK .

Vengono infine conservati, nei siti sottostanti, i dati, documenti, informazioni prodotti dalle 4 ASL confluite in ASL Toscana Centro e resi visibili dal 20 aprile 2013, data di entrata in vigore del D. Lgs. 33/2013, per il rimanente periodo di pubblicazione, indicato in 5 anni dalla normativa.

Amministrazione Trasparente AZIENDA USL 3 PISTOIA

Amministrazione Trasparente AZIENDA USL 4 PRATO

Amministrazione Trasparente AZIENDA USL 10 FIRENZE

Amministrazione Trasparente AZIENDA USL 11 EMPOLI 

 


LA COSTITUZIONE DELLA AZIENDA UNITA’ SANITARIA TOSCANA CENTRO E LA RIFORMA DEL       SISTEMA SANITARIO REGIONALE 

Il Sistema Sanitario della Regione Toscana ha visto una importante riorganizzazione con l’emanazione della L.R. 84/2015 che ha, in sostanza, ridisegnato l'organizzazione dell’intero servizio e che ha tra i suoi obiettivi di maggiore rilevanza: la promozione della semplificazione del sistema, la riduzione dei livelli apicali, l’uniformità e l’omogeneità organizzativa in contesti più ampi rispetto ai precedenti, la sinergia tra la aziende ospedaliere universitarie e le aziende unità sanitarie locali attraverso la programmazione integrata, la valorizzazione del territorio, la realizzazione di economie di scala su diversi processi, l’integrazione della rete ospedaliera su contesti più ampi, ed una diffusione omogenea delle migliori pratiche all’interno del sistema.

Il riordino è stato attuato anche attraverso la ridefinizione degli ambiti territoriali delle aziende sanitarie: le 12 Aziende USL della Regione Toscana, esistenti fino al 31 dicembre 2015, sono state accorpate in 3 AUSL: una per ciascuna Area Vasta.

Nel caso specifico, le Aziende Unità Sanitarie Locali: n. 10 di Firenze , n. 4 di Prato, n. 3 di Pistoia e n. 11 di Empoli sono state accorpate in AUSL Toscana Centro con decorrenza 1° gennaio 2016.

L’Azienda USL Toscana Centro nasce, quindi, dalla confluenza di 4 aziende sanitarie preesistenti ed eredita e sviluppa l’esperienza delle amministrazioni confluite . La dimensione territoriale, che comprende anche gli ambiti di  città come  Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli,  è un dato che si è dovuto coniugare con l’obiettivo di rendere omogenea ed equamente accessibile l’offerta dei servizi, attraverso una lettura unica e coerente dei bisogni di salute, garantendo risposte appropriate su più livelli di complessità, prestando comunque sempre attenzione alle peculiarità e alle problematiche locali.

AUSL Toscana Centro è quindi un soggetto giuridico nuovo, dotato di personalità giuridica pubblica e autonomia imprenditoriale il cui funzionamento e la cui organizzazione, sono disciplinati con Statuto , atto aziendale di diritto privato, approvato con delibera del Direttore Generale n. 1720 del 24-11-2016 ai sensi dell’art. 3. comma 1 bis del D.Lgs. 502/1992.

La nuova Azienda si presenta come un ente di dimensioni territoriali e strutturali molto ampie. Alcuni dati al riguardo possono descrivere, meglio di qualsiasi altra considerazione, la complessità organizzativa che deve essere realizzata sia in ambito territoriale che ospedaliero amministrativo e direzionale : si tratta di un ente formato complessivamente da 75 comuni per 5.000 mq di superficie che fanno riferimento alle province di Firenze, Prato Pistoia ed Empoli e a quattro Comuni della provincia di Pisa. Il territorio è articolato in 9 Zone/Distretto e in 8 Società della Salute nel quale si trovano 13 ospedali per un totale di 2.735 posti letto, 220 strutture territoriali (ambulatori , distretti, uffici), L’assistenza è rivolta a 1.500.000 assistiti che ogni giorno realizza 359 ricoveri, 301 accessi in Day-Hospital, 225 interventi chirurgici, 1.041 accessi al pronto soccorso, 2.004 pazienti assistiti a domicilio , 72.635 prestazioni erogate, 1057 chiamate al 118, , 6165 prelievi ematici, 13.110 prenotazioni CUP. Il numero complessivo dei dipendenti è di 14.477 unità di cui 2.359 medici, 5.496 infermieri, 1.502 Operatorio socio sanitari, 651 tecnici di radiologia, 403 ostetriche, 392 tecnici della prevenzione, 313 fisioterapisti, 176 assistenti sociali, 114 psicologi, 65 veterinari, 64 farmacisti, 49 biologi, 94 dirigenti tecnico amministrativi etc..