Il Servizio Sociale svolge all’interno del Servizio per le Dipendenze (Ser.D.) un'attività integrata con le altre professionalità.


Accoglienza: l'assistente sociale partecipa al momento dell’accoglienza dei nuovi utenti e/o dei loro familiari.

Interventi all'interno del progetto terapeutico individuale: all’interno del programma terapeutico-riabilitativo integrato predisposto dal gruppo multiprofessionale, l'assistente sociale effettua la valutazione dei bisogni e delle risorse sociali. In particolare, l'assistente sociale può effettuare:

  • Sostegno sociale: è un intervento di aiuto alla persona, o ai suoi familiari, quando questi presentano un problema e riferiscono difficoltà nella risoluzione del medesimo. Prevede azioni volte all’acquisizione, al recupero, allo sviluppo di competenze relazionali e sociali che consentano il raggiungimento di livelli sostenibili di autonomia; possono essere previsti interventi professionali finalizzati a sostenere la persona per rimuovere le problematiche economiche e abitative che ostacolano la realizzazione degli obiettivi contenuti nel programma terapeutico.
  • Percorsi di inclusione sociale: interventi volti al recupero o avvio di percorsi scolastici, formativi e lavorativi. Interventi volti a promuovere la socializzazione attraverso la costruzione e l’ampliamento dei rapporti interpersonali anche in ambito sportivo, ricreativo, culturale e di volontariato.
  • Interventi su richiesta dell'autorità giudiziaria/Prefettura: finalizzati alla definizione di un programma terapeutico riabilitativo alternativo alla pena detentiva, o su richiesta della Prefettura a seguito di segnalazione da parte degli organi di Pubblica Sicurezza.
  • Interventi di rete, come attività di prevenzione, sensibilizzazione, informazione e coordinamento delle varie realtà che si occupano di Dipendenze.