Notizie

Psiconcologia, attiva da domani la nuova presa in carico telefonica del paziente oncologico

Scritto da Paola Baroni

Consulenze telefoniche per garantire una continuità di sostegno ai pazienti oncologici e ridurre al minimo l’accesso sia alla sede della struttura di psiconcologia presso l’ospedale Santa Maria Annunziata sia presso gli altri presidi ospedalieri di accesso ai servizi. E’ il modello di servizio che ha sviluppato ed attuerà a partire da domani la struttura di psiconcologia della Ausl Toscana centro, in ottemperanza al DPCM del 4 marzo scorso con le disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria.


Il nuovo modello che nasce anche per andare incontro a chi vorrebbe accedere ai servizi della psiconcologia ma ha paura di aggravare la propria condizione clinica, rappresenta anche una forma nuova di presa in carico. Il servizio infatti è rivolto sia ai pazienti oncologici già in assistenza e ai loro familiari, minori compresi, sia a coloro che desiderano prendere contatto per la prima volta.
Il servizio si attiva chiamando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, il numero telefonico 055 6936628. Chi chiama troverà dall’altra parte del telefono gli psiconcologi della struttura che valuteranno l’eventuale urgenza e dunque la necessità per il paziente di recarsi in ambulatorio o la possibilità di concludere la chiamata con una consulenza telefonica. L’obiettivo degli psiconcologi è di fornire sostegno telefonico, valutando il singolo caso e quando possibile, riducendo al minimo necessario l’accesso del paziente oncologico in ambulatorio.

Naturalmente gli psiconcologi sono a disposizione per gestire urgenze presenti in sede. Viene infatti mantenuta l’attività dei Day Hospital oncologici sia per pazienti che per il personale. Può telefonare al numero 055 6936628, anche chi ha necessità di usufruire del Servizio ALBA di supporto al lutto (Assistenza al Lutto Bambini e Adolescenti).

La psiconcologia diretta da Lucia Caligiani è una struttura a carattere dipartimentale ed è attiva in tutti i presidi ospedalieri (Santa Maria Annunziata, San Giovanni di Dio, Serristori, Santa Maria Nuova, ospedale Mugello, San Giuseppe di Empoli, S.S. Cosma e Damiano di Pescia, San Jacopo di Pistoia, Santo Stefano di Prato) in cui è presente il Dipartimento Oncologico della Ausl Toscana centro.