Altro

Come prenotare tamponi e consultare referti

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

tamponi info covid pagina

Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Famiglia prescrive il tampone su ricetta dematerializzata (DEMA).

tamponi info covid pagina

Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Famiglia prescrive il tampone su ricetta dematerializzata (DEMA).

Come prenotare i tamponi

Che cosa deve fare il cittadino?

  • entrare nel portale unico regionale https://prenotatampone.sanita.toscana.it/
  • registrare le seguenti informazioni: codice fiscale, numero di cellulare, codice NRE
  • selezionare il drive presso il quale effettuare il tampone. Il cittadino ha la possibilità di visionare tutti i drive presenti sul terrotorio in modo da scegliere quello più vicino.

Come conoscere l'esito del tampone e consultare i referti

Per conoscere l’esito del tampone contattare, dopo almeno 48h dall’effettuazione del tampone, il proprio Medico di famiglia o Pediatra.

Per la consultazione del referto è possibile:

In caso di mancato referto dopo 72h è possibile scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FAQ tamponi e referti

 

  • Tamponi e referti
  • 1. Quando fare il tampone?

    Fai il tampone:

    • se hai sintomi tipici Covid: tosse secca, raffreddore, febbre, diarrea, perdita del gusto e dell’olfatto, indolenzimento e dolori muscolari

     

    • se hai avuto un contatto stretto (esposizione ad alto rischio) con una persona risultata Covid positiva:
      - se vivi nella stessa casa di un caso COVID-19
      - se hai avuto un contatto fisico diretto con un caso COVID-19 (per esempio la stretta di mano)
      - se hai avuto un contatto diretto non protetto con le secrezioni di un caso COVID19
      - se hai avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, a distanza minore di 2 metri e di almeno 15 minuti
      - se ti sei trovato in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni, sala d'attesa dell'ospedale) con un caso COVID-19 in assenza di DPI idonei

        

    RICORDA: non recarti al Pronto Soccorso ma consulta il Medico

  • 2. Quando non occorre fare il tampone?

    Non occore fare il tampone:

    - se non si hanno i sintomi tipici del Covid-19 (consulta il medico)
    -
    quando si è considerati contatto del contatto

  • 3. Come prenoto il tampone?

    Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Famiglia prescrive il tampone e invia un sms direttamente al cittadino con il codice NRE. Nel caso in cui il cittadino sia sprovvisto di cellulare dovrà ritirare direttamente la prescrizione su ricetta dematerializzata presso lo Studio del suo Medico di Medicina Generale o Pediatra di Famiglia.

     

    Per la prenotazione:

    - entra nel portale unico regionale https://prenotatampone.sanita.toscana.it/
    - registra le seguenti informazioni: codice fiscale, numero di cellulare, codice NRE
    - seleziona il drive presso il quale effettuare il tampone. Il cittadino ha la possibilità di visionare tutti i drive presenti sul terrotorio in modo da scegliere quello più vicino.

     

    Solo nel caso in cui il cittadino sia sprovvisto di dotazione informatica, munito di NRE potrà chiamare il numero 
    800 55 60 60 per procedere alla prenotazione telefonica con il supporto tecnico.

  • 4. Come posso consultare i referti?

    Per la consultazione del referto è possibile:
    - accedere al Fascicolo sanitario elettronico con la tessera sanitaria attiva, con spid o con carta identità elettronica
    -
    accedere al portale regionale dedicato https://referticovid.sanita.toscana.it

    Anche per la consultazione dei referti relativi ai test sierologici e tamponi sul portale regionale, è necessaria la tessera sanitaria elettronica al fine di poter digitare le ultime cinque cifre de del numero di identificazione della tessera della stessa. 

  • 5. Se risulto positivo al tampone, che cosa devo fare?

    • - Caso COVID-19 positivo senza sintomi: può rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test)

     

    • - Caso COVID-19 positivo con sintomi: può rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi accompagnato da un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test)

     

    • - Caso COVID-19 positivo a lungo termine: se continua a risultare positivo al test molecolare, può interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi, in caso di assenza di sintomi da almeno una settimana (fatta eccezione per la perdita di gusto e olfatto che possono durare per diverso tempo dopo la guarigione). È tuttavia il medico a decidere sulla base delle condizioni del paziente, tenendo conto anche dello stato immunitario delle persone interessate (nei pazienti immunodepressi il periodo di contagiosità può essere più prolungato)
  • 6. Sono stato a contatto con un positivo, che cosa devo fare?

    Dovrà aspettare di essere contattato direttamente dal Servizio di Igiene Sanità Pubblica che se la riterrà un “contatto stretto” le invierà tutte le misure di profilassi.

    Inoltre, dovrà osservare un periodo di quarantena (dai 10 ai 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il soggetto positivo).

  • 7. Se non sono stato contattato dalla Asl, cosa devo fare?

    In attesa di essere contattati dal Dipartimento di Prevenzione della ASL territorialmente competente è possibile rivolgersi al proprio medico di famiglia (MMG) o pediatra di libera scelta (PLS) che potranno fornire indicazioni specifiche su come procedere per contattare l’ASL di riferimento.

  • 8. Sono stato identificato come contatto stretto di un caso positivo ma ho effettuato un tampone con esito negativo posso evitare o finire prima la quarantena?

    No. Nel caso in cui si venga identificati come “contatto stretto” di caso confermato COVID-19, nessun test con esito negativo permette di essere esonerati dal sottoporsi ad un periodo di quarantena nei 14 giorni successivi alla data di esposizione oppure ad un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo effettuato il decimo giorno.

  • 9. Quando viene attivata l’ Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) ?

    Ad attivare le unità devono essere i medici di famiglia, quando ritengono che i loro pazienti debbano essere seguiti nelle loro abitazioni con maggiore attenzione

  • 10. Tampone domiciliare e tampone "drive Through"

    Il SST privilegia l’effettuazione del tampone naso/oro-faringeo principalmente in modalità “drive through”: una volta effettuata la prenotazione del test, il cittadino deve recarsi con la propria auto nei punti di erogazione del servizio, dove sono state istallate tende o strutture similari. I punti “drive through” sono gestiti direttamente dal personale dell'Azienda Sanitaria, dal personale delle  Forze Armate o da Associazioni di Volontariato, che provvederanno all’effettuazione del tampone al cittadino direttamente dall’abitacolo della vettura.

    Per coloro che non hanno la possibilità di uscire e di recarsi autonomamente ad un Drive Through, il medico curante può valutare la necessità di richiedere un tampone domiciliare, indicando esplicitamente sulla ricetta dematerializzata (DEMA) l’esigenza di visita a domicilio da parte del personale sanitario.

    Successivamente il diretto interessato sarà contattato dal personale dell’Azienda Sanitaria o da una Associazione di Volontariato per l’effettuazione del tampone presso il proprio domicilio.

    Per maggiori informazioni, consultare il link

  • 11. Scelta e validità del test

    A titolo indicativo si specificano di seguito le scelte e le validità dei test antigenici e molecolari:

    -caso sospetto/sintomi riconducibili a covid19: TEST MOLECOLARE/TEST ANTIGENICO*(Il test MOLECOLARE è preferibile come prima scelta).

    -caso covid19 confermato: il test valido per attestare la guarigione attualmente è SOLO il test Molecolare (il test rapido antigenico negativo non è sufficiente).

    -contatto stretto asintomatico: TEST ANTIGENICO/TEST MOLECOLARE (il risultato negativo del test antigenico è valido per interrompere al decimo giorno la quarantena). La scelta di questo test è effettuata soprattutto dai Pediatri di libera scelta come screening dei contatti nelle comunità scolastiche.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.