SAN MARCELLO, ENTRO FINE ANNO CONCLUSI I LAVORI DI AMPLIAMENTO DEL PUNTO PRIMO SOCCORSO INSERITO NELLA RETE DI EMERGENZA TERRITORIALE ED INTEGRATO CON OSPEDALI

Scritto da Vania Vannucchi , mercoledì 12 aprile 2017  

 

Pistoia – I lavori di ampliamento del Punto di primo Soccorso a San Marcello Pistoiese avranno inizio il prossimo mese di giugno e termineranno entro il 2017. Lo aveva annunciato all’inizio di quest’anno l’Azienda Sanitaria quando lo studio di progettazione esterno ha consegnato all’AUSL il progetto esecutivo.

L’Azienda da tempo, aveva infatti previsto la riqualificazione degli spazi e dei locali sia dal punto di vista impiantistico che strutturale destinati al Punto di Primo Soccorso.

La superficie a disposizione per l’espletamento dell’attività di Pronto Soccorso sarà estesa: incremento delle postazioni visita, ampliamento della sala di attesa, completa ristrutturazione della sala gessi. Anche gli arredi saranno rinnovati. Saranno inoltre a disposizione due percorsi di accesso distinti, uno per pazienti deambulanti e l’altro dedicato a pazienti in carrozzina o barellati.

Il Punto di primo Soccorso è integrato e collegato con gli altri presidi ospedalieri, inserito nella rete di emergenza territoriale e garantisce il trasporto rapido dei pazienti verso le strutture ospedaliere più idonee per la patologia riscontrata.

Il Punto di Primo Soccorso accoglie pazienti con codice di priorità minore e maggiore, assicura la stabilizzazione delle condizioni cliniche e l’eventuale trasferimento attraverso la Centrale Operativa 118.

Nel 2016 sono stati 5.025 gli accessi al Punto di Primo Soccorso di San Marcello Pistoiese: Codici Rossi n. 16 (0,29%), Codici Gialli n. 934 (17,01%), Codici Verdi n.3.448 (62,81%), Codici Azzurri n. 593 (10,80%), Codici Bianchi n.34 (0,62%).

Sono inoltre terminati i lavori del manto erboso nel campo sportivo di San Marcello, area per il sito di atterraggio dell’Elisoccorso. Il servizio sarà attivato attraverso la Centrale Operativa 118 e svolgerà attività diurna e notturna per assicurare, nell’area montana, la continuità negli interventi a carattere di emergenza urgenza.

Sono in fase di conclusione le pratiche per l’attivazione dell’ Eli- superficie che si concluderanno entro il mese di maggio 2017.