Notizie

Presentato il sistema “Prenota facile” al Comitato aziendale di partecipazione

Scritto da Elena Cinelli

 

E’ stato presentato, nei giorni scorsi, il sistema “Prenotafacile” al Comitato di partecipazione aziendale per illustrare le opportunità del modello competitivo per le prescrizioni di primo accesso.

Uno spazio dedicato sul sito Azienda Usl Toscana Centro (https://www.uslcentro.toscana.it/index.php/servizi-online) dove, in modo semplice, ogni cittadino può prenotare in autonomia la propria prestazione. La nuova piattaforma informatica, messa a disposizione anche on line (oltre alle indicazioni che vengono fornite ai cittadini a tutti i front office aziendali) offre come prima opportunità di scelta la disponibilità presente nella zona di domicilio e successivamente la disponibilità in tutta l’Azienda (Firenze, Empoli, Pistoia Prato), compresa l’offerta degli accreditati.

I cittadini accedono on line alle prestazioni per tutti gli ambiti territoriali (Empoli, Firenze, Prato e Pistoia) dell’AUSL. Le ricette devono essere dematerializzate con l’indicazione “primo contatto”.L’incontro di presentazione del sistema Prenotafacile, presieduto dalla dottoressa Maria Antonietta Ciardetti, Direttore Urp e Tutela Azienda Usl, dalla dottoressa Cristina Tacconi, Ufficio Urp Azienda Usl e dal dottor Leonardo Pasquini, Direttore Cup e Call center Azienda Usl si inserisce all'interno del piano aziendale del governo liste di attesa in cui l’Azienda Usl sta cercando il massimo coinvolgimento anche delle associazioni di cittadini. I componenti del comitato aziendale di partecipazione affiancheranno l'Azienda, nella conoscenza del modello competitivo e diffusione delle nuove modalità di prenotazione on-line. Nei prossimi mesi saranno effettuati audit civici, presso tutti gli ospedali dell'Usl toscana centro per il monitoraggio dei tempi di attesa insieme ai membri dei comitati di partecipazione di zona e aziendali. 

"Soddisfazione per il momento di confronto che permette ai cittadini di conoscere le novità di questo sistema per migliorare i tempi di attesa nelle prestazioni specialistiche- afferma Sestilio Dirindelli, Coordinatore del comitato di partecipazione aziendale. Fondamentale è il ruolo delle associazioni che possono essere parte attiva nel comunicare bene le nuove opportunità del modello competitivo."

COMITATO DI PARTECIPAZIONE AZIENDALE

Nelle aziende ed enti del servizio sanitario regionale, già da anni operavano i Comitati di partecipazione ma, a seguito della riorganizzazione del servizio sanitario la Regione Toscana ha ritenuto opportuno qualificare ulteriormente l'attività dei comitati stessi e avviare una complessiva revisione della partecipazione con l'obiettivo di renderla più consapevole ed efficace.  Il Comitato di partecipazione aziendale è un luogo di confronto e di comunicazione tra Associazioni ed Azienda, in cui sono discussi temi, quali la partecipazione, l'accoglienza, l'informazione, la pubblica tutela, le indagini di soddisfazione, l'umanizzazione e il miglioramento della qualità dei servizi forniti dall'Azienda.  Il Comitato di partecipazione aziendale è composto da due rappresentanti scelti tra gli otto comitati di zona distretto per un totale di 16 componenti: Sestilio Dirindelli (Associazione Federconsumatori) coordinatore, Elisabetta Meacci (AIL) vice coordinatore, Livia Seravalli (amici dell’ANT), Marco Esposito ( ATISB), Barbara Gonella ( Aisla sezione Firenze), Maria Grazia Antoci (Cittadinanza Attiva), Francesco Scarano ( Ass.Fidas) , Sauro Verdi ( Fedrconsumatori), Massimo Alaimo ( Cittadinanza Attiva), Carla Valeria Contini (Ass. Diabetici Pistoia), Alessandro Venturi ( centro di formazione ricerca e comunicazione sull’educazione sensoriale alimentare e del gusto), Verniani Ivana ( Amica dell’anziano), Rita Gargiulo ( Albatros onlus) Daniela Morandi ( AISLA sezione Pistoia) Chiara Fusi ( cittadinanza attiva), Cinzia Bartalucci ( Genitori ragazzi disabili di Certaldo)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.