Infermiere di famiglia rimini

Vedi anche:

> L'intervento della Dott.ssa Arianna Maggiali del 20 agosto > Guarda il video sul nostro canale Youtube

> Guarda il video sull'infermiere di famiglia al Meeting Salute sul nostro canale You Tube > La formazione dell'infermiere di famiglia raccontata da Alessandro Mancini

Quest’anno il Dipartimento Infermieristico e Ostetrico dell’Azienda Usl Toscana Centro, diretto dal dottor Paolo Zoppi partecipa all’edizione 2019 del Meeting Salute all’interno dello spazio espositivo della Regione Toscana per presentare il modello dell'infermiere di famiglia e comunità. Il Meeting Salute, presente dal 18 al 24 agosto presso lo spazio Fiera di Rimini, è una sezione dedicata all’interno del Meeting di Rimini, kermesse che da quarant’anni affronta temi di interesse collettivo tra i quali la salute, il lavoro, la mobilità ed innovazione attraverso testimonianze provenienti dal mondo economico, politico, culturale, sociale, sanitario e scientifico. 

Allo stand informativo della Regione Toscana sarà presente la dottoressa Stefania Cecchi, Direttore formazione e ricerca Azienda Usl insieme ad alcuni professionisti del Dipartimento infermieristico per illustrare l’attività dell’infermiere di famiglia all’interno dei diversi contesti di vita, attraverso alcuni video dimostrativi e materiale informativo.

La manifestazione prevede anche una sessione dedicata ad incontri e convegni e anche in questo caso alcuni professionisti dell’Azienda Usl interverranno su tematiche di interesse sanitario.

Il giorno 20 agosto è prevista la relazione della dottoressa Arianna Maggiali, Direttore ostetricia professionale Azienda Usl, sul tema “La donna al centro della cura” dedicando particolare attenzione al ruolo dell’ostetrica nel percorso nascita.

Il giorno 22 agosto la dottoressa Cristina Rossi, Dipartimento infermieristico e ostetrico, sarà tra i relatori al convegno “Quale assistenza nel Paese più vecchio nel mondo?” per parlare del progetto “infermiere di famiglia”, nato dalla consapevolezza di dover sviluppare nuovi modelli organizzativi territoriali che rispondano sempre più alla gestione della cronicità favorendo la relazione ed una presa in carico a 360° sia del paziente che della propria famiglia.

Durante la settimana del Meeting, all’interno dello spazio espositivo della Regione Toscana, saranno presenti altri professionisti sanitari dell’Azienda Usl, tra i quali la dottoressa Maria Calabrese, Direttore diabetologia Ospedale Santo Stefano di Prato, che attraverso azioni dimostrative illustrerà il funzionamento dell’ambulatorio di diabetologia, dalla visita specialistica, all’uso di strumenti per la valutazione della glicemia. Sempre all’interno dello stesso spazio sarà inoltre possibile assistere ad una sessione di esercizi del programma Afa (attività fisica adattata) eseguiti da alcuni professionisti dell’Azienda oltre a dimostrazioni di yoga, agopuntura e tai-chi svolte da alcuni referenti della medicina integrativa aziendale.

Scritto da Elena Cinelli