Il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli è il nuovo presidente della SdS Empolese Valdarno Valdelsa

Scritto da Carlo Paci

La Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa da ieri ha un nuovo presidente: si tratta del sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli. Succede alla sindaca di Empoli Brenda Barnini che ha guidato l’organismo dopo l’unificazione, avvenuta un anno fa, tra le SdS di Empoli e la SdS del Valdarno inferiore. Vicepresidente è stato nominato Simone Giglioli, sindaco di San Miniato.

Leggi tutto...

Vaccini: mettersi in regola prima dell’inizio del nuovo anno scolastico

L’obbligo vaccinale resta, ma il certificato cartaceo non serve più. In vista dell’inizio dell’anno 2019-2020 i genitori non dovranno più preoccuparsi di presentare l’attestazione ASL delle avvenute vaccinazioni per iscrivere i loro figli a scuola dal momento che la situazione di ogni singolo alunno è riportata fedelmente nell’anagrafe vaccinale (sistema SISPIC) visibile anche da parte dei Dirigenti Scolastici che può essere riscontrata in tempo reale. Il sistema è in continuo aggiornamento. 

La certificazione cartacea delle avvenute vaccinazioni è invece necessaria solo nel caso in cui nello scambio dati tra ASL e scuole emerga una “irregolarità” rispetto agli obblighi previsti dalla legge (anche per un solo vaccino). I genitori, in questo caso, possono presentare idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie, oppure l’esonero, oppure la formale richiesta dell’appuntamento per la vaccinazione che non può superare i 20 giorni lavorativi dal giorno della richiesta stessa.

Le modalità previste nell’Azienda USL Toscana centro per la prenotazione della vaccinazione sono esclusivamente attraverso il Cup oppure dal proprio pediatra di libera scelta aderente all’accordo regionale sulle vaccinazioni > Vedi

L’area aziendale igiene pubblica e nutrizione ricorda che le vaccinazioni obbligatorie sono dieci: anti-poliomelitica, anti-tetanica, anti-epatiteB, anti-pertosse, anti-Haemophilus influenzae tipo B, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella (dai nati 2017), anti-difterica; l’obbligo riguarda la fascia di età 0-16 anni.

Il rispetto dell’obbligo vaccinale è condizione necessaria per l’iscrizione e la frequenza agli asili nido ed alle scuole materne.

Scritto da Daniela Ponticelli

 

 

Malattie renali: al S.M. Annunziata si eseguono biopsie direttamente a letto del paziente. Grazie al premio “Gambaccini” una professionista del team andrà a Seattle per perfezionare le sue competenze

Scritto da Elena Cinelli

 

Da più di trent’anni la Nefrologia dell’Ospedale Santa Maria Annunziata effettua in autonomia biospie renali. Da circa un anno queste vengono eseguite direttamente al letto del paziente da un team di soli nefrologi e infermieri secondo un protocollo aziendale che prevede anche la lettura al microscopio dei preparati istologici allestiti dalla Anatomia Patologica dell’Azienda Usl Centro. Nei primi sei mesi di quest’anno sono state eseguite circa 20 biopsie (numero considerevolmente alto vista la particolarità dell’esame).

Leggi tutto...

San Pietro Igneo a Fucecchio tra il Genio di Vinci e le note in musica di Atzori L’ospedale diventa location di due imperdibili eventi

Scritto da Paola Baroni

Due eventi che avranno come location l’ospedale San Pietro Igneo di Fucecchio a sottolineare che l’ospedale è luogo di cura ma anche di relazione. Li promuove la direzione medica degli ospedali di Fucecchio e San Miniato che con queste premesse avvia l’esperienza di “OspedalEstate 2019”, contenitore di appuntamenti a partecipazione libera per un ospedale che sia sempre più a misura di persona.

Leggi tutto...

34 nuovi medici hanno già firmato il contratto di assunzione per i pronto soccorso dell’Azienda Usl TC

Scritto da Elena Cinelli

Siamo a 34 medici non specializzati dei 47 assegnati nei nove pronto soccorso dell’Azienda Usl Toscana Centro (5 entreranno in servizio al Pronto soccorso di Careggi) che hanno firmato in questi giorni il contratto di formazione lavoro secondo quanto previsto dalla delibera regionale 590. 10 sono invece in procinto di firmare per la fine della prossima settimana, mentre 3 non hanno ancora aderito alla proposta lavorativa ed avranno tempo fino al 17 luglio. In caso di mancata adesione la graduatoria verrà scorsa e saranno chiamati gli altri medici fino al raggiungimento dei 47 assegnati all’Azienda Usl centro.

Leggi tutto...

S.S. Cosma e Damiano: da lunedì nuova riorganizzazione della degenza breve

Scritto da Paola Baroni

L’annuale rimodulazione estiva dei posti letto, già annunciata dall’Azienda nel suo piano estivo, prende il via da lunedì prossimo presso l’ospedale S.S. Cosma e Damiano di Pescia, con alcuni cambiamenti che riguardano anche l’osservazione breve intensiva (OBI).

Tale rimodulazione non costituisce una criticità per i pazienti in quanto coloro che hanno necessità di una vigilanza in tempi brevi, potranno essere presi in carico nel reparto di Medicina interna diretto dalla dottoressa Grazia Panigada o attraverso una breve degenza o quando non si renda necessario il ricovero, attraverso il Day Service.

Leggi tutto...