Altri contenuti

Accesso civico generalizzato

Che cos'è l’accesso civico generalizzato

L’accesso civico generalizzato è il diritto di chiunque, a prescindere dalla titolarità di un interesse qualificato e differenziato, di accedere a dati, documenti ed informazioni detenuti dall’ Azienda , ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obbligo di pubblicazione.

Come e a chi presentare la domanda

L’istanza di accesso non richiede motivazione alcuna ed è completamente gratuita.

Deve  contenere le generalità complete del richiedente con i relativi recapiti, numeri di telefono, mail, eventualmente la Pec  e deve identificare in modo chiaro ed esaustivo i dati, le informazioni o i documenti di cui è  richiesto l’accesso al fine di consentire  all’Amministrazione di provvedere a quanto richiesto.

L’istanza di accesso civico generalizzato deve essere trasmessa all’Ufficio relazioni con il pubblico (U.R.P.) all’indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Obbligo e termini per la risposta

L’URP conclude il procedimento di accesso generalizzato con l’adozione di un provvedimento espresso e motivato a firma del Direttore dell’URP, da comunicare al richiedente insieme alla documentazione richiesta nel termine di 30 (trenta) giorni dalla presentazione della domanda salva l’ipotesi di sospensione fino a dieci giorni nel caso di comunicazione della richiesta al contro- interessato. Ai fini della esatta determinazione della data di avvio del procedimento, il termine è quello della data di acquisizione al protocollo.

Modulo per la richiesta di accesso

Per presentare domanda di accesso si chiede cortesemente di utilizzare l’apposito Modulo allegato: Modulo accesso civico generalizzato (.doc)  Modulo accesso civico generalizzato (.pdf)

Il richiedente, nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso generalizzato o di mancata risposta entro il termine prescritto, ovvero i contro-interessati, nei casi di accoglimento della richiesta di accesso nonostante la loro opposizione , possono presentare richiesta di riesame al RPCT che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni.

Per presentare domanda di riesame è possibile utilizzare l’apposito Modulo allegato: Modulo per richiesta di riesame accesso civico generalizzato (.doc)  Modulo per richiesta di riesame accesso civico generalizzato (.pdf)

Ricorsi

Avverso la decisione dell’Amministrazione che ha disposto il rifiuto alla richiesta di accesso generalizzato o avverso la decisione sul riesame dell’RPCT, il richiedente l’accesso generalizzato o i contro interessati possono proporre ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale ai sensi dell’art. 116 del Codice del processo amministrativo di cui al D.Lgs. n. 104/2010.

Con delibera del D.G. n. 1284 del 26.10.2017 è stato approvato il Regolamento in materia di accesso civico semplice e generalizzato (c.d. F.o.i.a.) 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.